%PM, %16 %743 %2019 %16:%Dic

nomina del revisore unico

Entro oggi, 16.12.2019, numerose Srl e alcune cooperative, anche in forma di Spa, dovranno provvedere a nominare il revisore unico, il sindaco revisore o il collegio sindacale se, negli esercizi 2017 e 2018, hanno superato almeno uno dei seguenti limiti:  o totale dell’attivo dello stato patrimoniale: 4 milioni di euro; o ricavi delle vendite e delle prestazioni: 4 milioni di euro; o dipendenti occupati in media durante l’esercizio: 20 unità. 

Tuttavia, per le società inadempienti non scatterà subito l’intervento sostitutivo del tribunale previsto dall’articolo 2477 del Codice civile, su segnalazione del conservatore del registro delle imprese, oltre che su richiesta di qualsiasi soggetto interessato. Infatti, Unioncamere ha dato indicazioni secondo le quali, prima di rivolgersi al tribunale, il conservatore del registro dovrebbe inviare una comunicazione alle società per “sensibilizzarle” a provvedere. Una sorta di “avvertimento”, finalizzato a evitare una miriade di comunicazioni al Tribunale che rischierebbe di intasare gli uffici giudiziari.

Il rinvio non concesso a livello legislativo potrebbe quindi verificarsi nei fatti.

Gli amministratori delle Srl nano imprese sono tenuti solo a convocare l'assemblea entro il 16.12.2019 per permettere all'assemblea di nominare l'organo di controllo o il revisore ai sensi dall'art. 2477 C.C. e dall'art. 379 D. Lgs. 14/2019, ma non anche ad assicurare che l'organo di controllo entri in carica entro tale data. Qualora a seguito dell'assemblea non si possa procedere alla nomina o alla accettazione dell'incarico, per qualsiasi motivo, la responsabilità non ricade, infatti, sugli amministratori che diligentemente hanno provveduto alla convocazione. Nessuna sanzione può, così, essere loro comminata. Con una circolare emanata a pochi giorni da quella diramata da Unioncamere, la Camera di commercio di Padova ha inviato una nota al Consiglio notarile, all'Odine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili locali, all'Ordine dei consulenti del lavoro, alle associazioni imprenditoriali e a tutti gli iscritti, precisando quali siano non soltanto i controlli che saranno effettuati e le preventive comunicazioni che il Registro delle Imprese eseguirà prima di inviare le segnalazioni al tribunale delle imprese, ma specificando che “qualora per qualsiasi motivo l'assemblea, regolarmente convocata, non deliberi in merito alla nomina dell'organo di controllo o del revisore, sarà necessario convocare una nuova assemblea. • Dalla nota della CCIAA di Padova si ricava che la mancata nomina può protrarsi per un periodo lungo e che le ragioni della mancata nomina devono essere indicate in nota integrativa al bilancio 2019.

Da ciò discende che anche il Registro delle Imprese conferma che il bilancio 2019 potrà essere approvato in assenza della relazione dell'organo di controllo.

 

Letto 1052 volte
LO STUDIOPER I CLIENTIUTILITYUFFICI
chi siamo
dove siamo
contatti
archivio news
fisco e tasse
codice fiscale
ABI-CAB
Cap e prefissi
Via Velluti 100, 62100 Macerata
Tel. 0733.280.166
Fax. 0733.280.162



STUDIO PARISI PRESICCE
P.IVA 01083340438
Codice Univoco M5UXCR1

powered by Omisoft srl
login